Pavimenti in resina

Pavimenti in resina: le principali caratteristiche e i vantaggi

Quando si parla di pavimenti in resina si deve aver ben presente che si sta usando un’espressione dal significato molto generico e che va ad indicare nello specifico una vasta gamma di prodotti molto diversi fra loro, per caratteristiche estetiche, tecniche ed economiche.

Le proprietà intrinseche della resina la rendono un materiale nettamente vantaggioso rispetto gli altri materiali edili usati comunemente nella realizzazione di pavimentazioni; la resina è infatti un ottimo materiale per rivestire non solo pavimenti, ma anche pareti, bagni, mobili e strutture.

Il valore della resina rispetto a parquet, legno, cotto, gres, ceramica sta nel fatto che la resina permette di ottenere un risultato omogeneo, unico, monolitico, privo di fughe o fessure, facile da pulire, resistente e duraturo, e per ciò adatto ai più svariati settori di applicazione.

Giesse Service realizza pavimentazioni in resina specifiche per industrie alimentari, chimico-farmaceutiche, metalmeccaniche, magazzini logistici, celle frigorifere e per molti altri settori di impiego.

Nelle nostre pavimentazioni in resina, inoltre, assicuriamo costante qualità e sviluppo grazie all’utilizzo di materiali prodotti dalle principali ditte italiane e straniere, il tutto sempre accompagnato da relative schede tecniche, prestazionali e di sicurezza.

 

Le principali tipologie di resine utilizzate per le nostre realizzazioni

 

rivestimenti in resina a film

Rivestimenti in resina a film

Disponibili in più colori, i rivestimenti a film risultano la scelta ottimale quando ci si trova davanti a superfici piane e regolari a base cementizia.

Nell’eseguire questi particolari rivestimenti in resina antipolvere sono richiesti appositi rulli multistrato di uno spessore variabile da 0,25 a 0,50 mm; il risultato finale prevede un pavimento dal colore uniforme e lucido, ancora una volta di facile pulizia ed impermeabile.

 

rivestimenti in resina epossidica

Pavimento in resina epossidica

Le superfici in resina epossidica vengono principalmente usate su pavimentazioni nuove con barriera vapore, si può eseguire da un semplice antipolvere fino ad un massetto di risanamento ad alto spessore.

Tali pavimentazioni però hanno tempi di agibilità piuttosto lunghi, si va dai 7 agli 8 giorni, infatti la resina epossidica richiede la formazione dei giunti di ritiro e dilatazione degli esistenti.

 

superfici antisdrucciolo in resina

Superfici antisdrucciolo in resina

Giesse Service realizza sistemi antiscivolo in resina in grado di garantire la massima sicurezza di impiego alle superfici trattate.

Eccellente resistenza agli urti e all’abrasione, facilità di pulizia, ottima impermeabilità e una particolare elasticità che assicura perfette doti antisdrucciolo, fanno di tali rivestimenti in resina multistrato a base poliuretanica la soluzione ideale se si intende rivestire pavimentazioni carrabili (inclusi i parcheggi esterni per posti d’auto) realizzate in calcestruzzo.

 

superfici antisdrucciolo in resina

Pavimento in resina metacrilica

La resina metacrilica vanta una resistenza decisamente elevata sia in termini di resistenza chimica che di pulizia; le pavimentazioni in resina metacrilica garantiscono infatti un’ottima igiene, ma anche un’eccellente contrasto contro le abrasioni dovute a sostanze chimiche particolarmente aggressive.

Proprio per tali motivi la resina metacrilica diventa la soluzione più adatta nel caso dell’industria alimentare, come in tutti quei casi in cui si riveli necessaria l’applicazione su supporti in cemento danneggiati o piastrelle degradate.

A differenza della resina epossidica, la resina metacrilica vanta tempi di agibilità decisamente brevi a confronto: realizzazione e agibilità richiedono infatti dalle 24 alle 48.

 

pavimento in resina poliuretanica

Pavimento in resina poliuretanica

Le resine poliuretaniche usate principalmente per pavimenti decorativi e di alto traffico, offrono ottime caratteristiche di flessibilità e di resistenza ai raggi ultravioletti e agli agenti atmosferici.

Se si deve realizzare un pavimento in resina che mantenga invariato il suo valore estetico nel tempo, allora la miglior soluzione è la resina poliuretanica. Grazie alle sue proprietà chimiche questa si rivela termoindurente, per tanto offre un’ottima resistenza ai raggi ultravioletti. Reagisce molto bene anche a pressioni di varia natura, mantenendo nel tempo un aspetto non deteriorato o ammalorato.

Per quanto riguarda i tempi di posa sono molto simili a quelli delle resine epossidiche.

 

 

pavimento in resina poliurea

Pavimento in resina poliurea

Con questa resina si forma una membrana poliuretanica elastica che viene applicata in opera mediante spruzzatura a caldo su svariati tipi di supporto per ottenere l’impermeabilizzazioni di coperture, parcheggi, terrazze, vasche ecc.

La resina poliurea presenta una perfetta impermeabilità, ottima resistenza meccanica e chimica, difficile deterioramento nel tempo e per questo è ideale sia per pavimentazioni interne che esterne, ad uso domestico o commerciale.

Grande vantaggio della resina poliurea sono i tempi IMMEDIATI di applicazione e di agibilità del locale interessato.

 

Pronostici Calcio